fb <Scuola di Cucina>   <Curiosità>

Pesce al cartoccioAl cartoccio   Guarda il Menu delle FloRicette FloRicette

La cottura al cartoccio è molto pratica e salutare perché può essere preparata in anticipo e non richiede alcuna sorveglianza, spesso non necessita dell'uso di grassi, mentre il cibo cuoce con il vapore generato dagli alimenti stessi. Il pesce, in particolar modo, è molto adatto a questo procedimento: utilizza il suo stesso grasso, insieme all'umidità, per cuocere al punto giusto e rimanere morbido.

Tecniche

Durante la preparazione del cartoccio è necessario preriscaldare il forno a 180-200°.
Per avvolgere gli alimenti si possono utilizzare: carta metallizzata, da forno o vegetale. Quest'ultima non è facile da reperire, ma assicura una maggior resistenza e porosità, necessaria per un buon passaggio dell'aria così che il cibo non risulti lessato e acquisti una doratura omogenea.

E' importante che il cartoccio sia ben chiuso, quindi occorre preparare un foglio due volte più lungo e tre volte più largo del cibo da cuocere.

Ripiegare sull'alimento il lato più lungo facendo combaciare bene tutti i bordi sottostanti, quindi piegarli insieme avvolgendoli su se stessi sino a formare una specie di cordoncino robusto. Chiudere bene ai lati, eventualmente con un po' di albume, quindi infornare e cuocere calcolando circa 3 - 4 minuti di cottura per ogni centimetro di spessore.

Sistemare il cartoccio pronto sul piatto da portata ed aprirlo con le forbici nella parte superiore.


(
©FLory Brown)

Vai